AEROFOTOGRAMMETRIA CON I DRONI AL FIRPO-BUONARROTI

All’ISSS Firpo-Buonarroti, gli alunni dell’indirizzo CAT stanno sperimentando, con l’aiuto di alcuni professionisti del Collegio dei Geometri, l’aerofotogrammetria, una tecnica di rilevamento aerea, utile al rilevamento delle caratteristiche del terreno non facilmente percepibili al livello del suolo. L’aerofotogrammetria con i droni è una tecnica innovativa (una volta veniva fatta solo con aerei in dotazione del Genio militare o di poche aziende) che oggi è alla “portata di tutti”, anche dei nostri giovani studenti. Tale tecnica trova applicazione in numerosi campi, dalla cartografia, alla topografia sino al rilievo architettonico. Con i droni per mappatura dotati di sistemi GPS RTK evoluti, fotocamere digitali ad altissima risoluzione, sono possibili rilievi con precisione centimetrica.

La fotogrammetria aerea permette di fare misurazioni da fotografie col supporto di sistemi GPS. L’output della fotogrammetria è in genere una mappa, un disegno o un modello 3D di edifici, terreni, cave, monumenti e città.

Ecco nelle immagini alcuni alunni del corso CAT alle prese con due diversi droni.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

otto − 6 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.