youtube 40x40 facebook 40x40 twitter 40x40

Assenze e validità dell’anno scolastico

 

Ai sensi dell’’art.14, comma 7, del DPR 122/2009 (Regolamento sulla valutazione) nonché della C.M. n. 200 del 4.03.11 e della nota n. 1450/C27 dell’8.03.11 dell’USR per la Liguria:

“… per procedere alla valutazione finale di ciascuno studente, è richiesta la frequenza di almeno tre quarti dell'orario annuale personalizzato. Le istituzioni scolastiche possono stabilire, per casi eccezionali, analogamente a quanto previsto per il primo ciclo, motivate e straordinarie deroghe al suddetto limite. Tale deroga è prevista per assenze documentate e continuative, a condizione, comunque, che tali assenze non pregiudichino, a giudizio del consiglio di classe, la possibilità di procedere alla valutazione degli alunni interessati. Il mancato conseguimento del limite minimo di frequenza, comprensivo delle deroghe riconosciute, comporta l'esclusione dallo scrutinio finale e la non ammissione alla classe successiva o all'esame finale di ciclo”

La sottostante tabella indica il limite massimo delle ore di assenza, calcolato tenendo come base di riferimento il monte ore annuale delle lezioni.

CORSI DIURNI

Orario settimanale Classi coinvolte T0TALE ore lezione Limite massimo ore assenza
33 Classi seconde indirizzo CAT 1089 272

32

Tutte 1056 264
31 Studenti che non si avvalgono dell’insegnamento della Religione cattolica né di Insegnamento alternativo 1023 256

Per i CORSI SERALI, in considerazione dei diversi ordinamenti e dei percorsi individualizzati, ciascuno studente dovrà frequentare almeno i tre quarti del monte ore orario personalizzato.

Il Collegio dei Docenti di questo Istituto ha deliberato nella seduta di ieri 17.12.2015 deroghe in casi eccezionali per i seguenti motivi, che dovranno essere adeguatamente documentati entro un limite di tempo ragionevole e che il Consiglio di Classe valuterà in sede di scrutinio finale:

  • gravi motivi di salute adeguatamente documentati;
  • terapie e/o cure programmate;
  • donazioni di sangue;
  • partecipazione ad attività sportive e agonistiche organizzate da federazioni riconosciute dal C.O.N.I.;
  • assenze per gravi ragioni di famiglia debitamente motivate e documentate (lutto di famiglia, trasferimento ecc.);
  • ogni altro motivo di rilievo, che venga preso in considerazione dal Consiglio di Classe, purché debitamente motivato e adeguatamente documentato.

 

Tali deroghe verranno fatte valere “a condizione che le assenze complessive non pregiudichino la possibilità di procedere alla valutazione stessa”.

Al di fuori delle suddette deroghe qualsiasi altra assenza (sia essa ingiustificata o giustificata) effettuata durante l’anno scolastico verrà conteggiata ai fini della esclusione o inclusione nello scrutinio finale.

Delibera del Collegio dei Docenti del 17 dicembre 2015

Politica di uso dei Cookie da parte di questo sito

La presente informativa privacy è redatta in adempimento degli obblighi previsti dall'Art. 10 della Direttiva n. 95/46/CE, nonché a quanto previsto dalla Direttiva 2002/58/CE, come aggiornata dalla Direttiva 2009/136/CE, in materia di Cookie. Cliccando su "OK" o proseguendo la navigazione accettate la nostra politica che potete leggere integralmente cliccando su "Leggi". Se non siete d'accordo lasciate questa homepage e nessun cookie vi verrà rilasciato.